La Tribù degli Indiani Cucù: schede per l’italiano e attività artistiche di consolidamento!

| 3 commenti

Il consolidamento dei suoni fonologici è molto importante, soprattutto quando si incomincia a scrivere…

Nota a tutti è la famosa poesia di Gianni Rodari la “Tribù degli Indiani Cucù” dove gli indiani hanno come nomi le “paroline difficili” che vanno scritte con la C invece che con la Q!

Ecco le nuove schede, con rappresentati i protagonisti di questa filastrocca, da tagliare e incollare sul quaderno o da appendere in classe come manifesto!!!

scheda_indiani_cucù_poesia_illustrata_LIM

scheda_indiani_cucù_vignette_LIM

Cartelloni_murali_indiani_cucù_LIM

Cartelloni_murali_indiani_cucù_LIM_2 Cartelloni_murali_indiani_cucù_LIM_3 Cartelloni_murali_indiani_cucù_LIM_4 Cartelloni_murali_indiani_cucù_LIM_5 Cartelloni_murali_indiani_cucù_LIM_6 Cartelloni_murali_indiani_cucù_LIM_7 scheda_indiani_cucù_poesia_illustrata_LIM scheda_indiani_cucù_vignette_LIM

 A questo punto non resta che trasformarsi in indiani con pettorale e piume in testa!

Ecco un’attività divertente da proporre in arte o al laboratorio per consolidare il lavoro fatto in italiano!

SCHEDA TECNICA:

Allegati: Gli Indiani Cucù: pettorale e piume

TUTORIAL: 

 

Segnaliamo un’attività autocorrettivo per il ripasso di queste parole capricciose:

http://www.bancadelleemozioni.it/flash/trova/orto201.html

3 commenti

  1. Ciao GIuditta, sono Mariuccia del Blog “la scuola in cartella”, ho pubblicato le tue schede degli indiani cucù sulla mia pagina facebook, volevo avvertirti. Grazie per la tua condivisione. Buon proseguimento di giornata!
    Mariuccia

  2. Pingback: Le parole capricciose: uso di CU più vocale - Maestro Alberto

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: