22 febbraio 2017
di LIM - Laboratorio Interattivo Manuale
4 commenti

♥ LA POSTA DEL CUORE: PROGETTO lapbook “LA MIA VITA IN UN LAPBOOK” ♥

Oggi vi presentiamo un nuovo progetto per la sezione ♥ LA POSTA DEL CUORE ♥.

Dato che era un po’ che non scrivevamo in questa rubrica, abbiamo colto l’occasione per una revisione dell’intera sezione, dotando anche questa di un menù diviso per discipline.

Abbiamo inoltre cambiato le modalità di condivisione dei progetti, creando un apposito format in cui ogni slide è corredata di foto esplicativa, breve descrizione e riferimento alle pagine del manuale “IL MIO PRIMO LAPBOOK” in cui trovate i modelli e le istruzioni per realizzare il progetto. Il formato a slide permette di visionare a schermo intero, sia su tablet (per gli insegnanti) che alla LIM (per gli studenti), ogni singola fase del progetto.

Ecco cosa ci scrivono questa volta:

“Insegno italiano L2 in una scuola media in lingua tedesca e vorrei proporre un’attività creativa per costruire la propria biografia, chiamandola “La mia vita in un Lapbook”. I ragazzi che parteciperanno a questa attività sono di età compresa fra gli 11 e i 14 anni, hanno una buona competenza della lingua italiana e vorrei che, attraverso questa attività, potessero esprimere se stessi non solo da un punto di vista linguistico ma anche e soprattutto creativo.

Vi ringrazio per la disponibilità.”   M.D.

 

Carissima,

il progetto che vorresti realizzare è molto interessante perché va a rafforzare sia l’aspetto artistico-creativo che quello linguistico.

Ci abbiamo pensato un po’ e abbiamo realizzato un progetto su questo tema. Vista la fascia d’età, gli studenti vorranno sicuramente personalizzare ulteriormente il lavoro. Probabilmente i modelli da noi proposti gli andranno stretti. Potresti mostrargli la nostra idea come traccia per poi far decidere a loro cosa mettere effettivamente nel lapbook, perché non c’è niente di più personale del soggetto da te proposto, cioè la propria vita!

Anche se si tratta solo di un progetto, abbiamo deciso di realizzare  il video di presentazione:

 

Abbiamo raccolto tutte le fasi del progetto in un pdf che puoi scaricare cliccando qui

Inoltre puoi vedere una breve anteprima del pdf del progetto in questo video:

 

 

 

 

 

15 febbraio 2017
di LIM - Laboratorio Interattivo Manuale
0 commenti

HO PENSATO UN LAPBOOK: I CINQUE SENSI

La sezione “HO PENSATO UN LAPBOOK” dedicata ai Lapbook e Minibook realizzati dalle insegnati del gruppo “Lapbook: Aprendo… Apprendo!!!” si arricchisce di un nuovo contenuto!

Oggi ci invia il suo lavoro, precedentemente condiviso nel gruppo, Ida Segor. Si tratta di un lapbook dedicato ai cinque sensi. Il suo lavoro è stato realizzato per la classe prima della Scuola Primaria!

  

 

La scheda con gli allegati da stampare la trovate nella sezione Scienze per la classe 1^ della Scuola Primaria

Ringraziamo Ida per aver condiviso questo lavoro con noi!

thanks

Salva

12 febbraio 2017
di LIM - Laboratorio Interattivo Manuale
0 commenti

BUONE PRATICHE: 7 febbraio “I Giornata Nazionale contro il Bullismo a Scuola”

La settimana scorsa avevamo decicato un post alle risorse presenti in rete per parlare con i bambini del bullismo.

Ovviamente anche nella scuola di Giuditta si è deciso di affrontare questo argomento e vogliamo raccontarvi come è andata!

Dato che l’Istituto comprende Primaria e Secondaria di I grado si è pensato di coinvolgere entrambe le scuole prima in un momento dedicato e poi in un momento comune.

Alle 8.00 tutti gli alunni della Scuola Primaria si sono trovati in aula Magna per una riflessione insieme:

Giuditta ha presentato gli spunti di riflessione con il supporto di un power point:

Innanzitutto si è spiegato ai bambini che era un giorno speciale: la prima Giornata Nazionale contro il Bullismo. Poi si è riflettuto con i bambini su chi sono i bulli (i bambini sono intervenuti con le loro idee), poi si è letto un brano dal libro “La bambina bella, il bambino bullo e altri bambini e bambine” di Vivian Lamarque:

“Si sa: il bambino bullo non è la forma maschile della bambina bella. Il bambino bullo è un bambino, scusate, un po’ cretino. Poveraccio, è anche da compatire, chissà chi gli ha messo in testa che lui è chissà chi. (…) Provate a contarvi, bambini che state leggendo: in classe quanti non-bulli siete? Quindici? Venti? Unitevi stretti stretti, lui è uno solo. e sommato ai suoi pochi amici a quanto arriva? A cinque? A sei?”

Dopo questa lettura e aver capito che l’importante è unire le forze si è guardato questo video:

 

A rinforzare quanto detto fin qui, un bambino della classe 4^A ha letto la poesia “Parole confinanti” di Janna Carioli tratta dal libro “I sentimenti dei bambini“che parla del coraggio di scegliere di stare dalla parte di chi è vittima.

Poi è seguita una riflessione sulla figura di Gesù e sul suo comandamento “Amate gli uni e gli altri come io ho amato voi”.

A questo punto ci si è dati appuntamento alle 11.30 in cortile con i compagni della Scuola Secondaria di I grado per fare un gesto concreto insieme.

Alle 11.00 anche i ragazzi più grandi si sono trovati in Aula Magna dove, prima la Vicepreside, e poi il Preside hanno condiviso con loro una riflessione sull’importanza di unire le forze contro il bullismo, sia a scuola che a casa dove si è vittime del cyberbullismo. E’ seguito l’intervento dell’insegnante di religione che ha fatto riflettere i ragazzi utilizzando come esempio quello di Davide e Golia.

Alle 11.30, nel cortile antistante l’entrata della scuola, sono stati tirati due lunghissimi nastri blu che partivano dai due estremi della facciata della scuola e due alunni, un bambino della 1^ elemetare e una ragazza di 3^ media, hanno annodato, davanti alla porta della scuola, le due estremità in  modo da esprimere, a nome di tutti: bambini e ragazzi, maschi e femmine, l’impegno contro il bullismo.

A questo punto, tutta la scuola ha raccolto l’invito dei “bulliziotti di Lecce”(gli studenti della prima A dell’Istituto “Galilei-Costa” di Lecce) urlando “MA BASTA!” per partecipare al #mabastachallenge indetto sul loro sito.

Infine a tutti è stato regalato un nastrino blu da annodare alla cartella come ricordo della giornata e dell’impegno preso.

Ora sulla porta d’ingresso campeggia un nodo blu!

Altre foto sul sito della Scuola.

 

 

9 febbraio 2017
di LIM - Laboratorio Interattivo Manuale
0 commenti

HO PENSATO UN LAPBOOK: LE PAROLE DELLO SPAZIO

La sezione “HO PENSATO UN LAPBOOK” dedicata ai Lapbook e Minibook realizzati dalle insegnati del gruppo “Lapbook: Aprendo… Apprendo!!!” si arricchisce di un nuovo contenuto!

Oggi ci invia il suo lavoro, precedentemente condiviso nel gruppo, Sonia Martini. Si tratta di un lapbook dedicato alle parole dello spazio. Il suo lavoro è stato realizzato per la classe prima della Scuola Primaria!

 

La scheda con gli allegati da stampare la trovate nella sezione Geografia per la classe 1^ della Scuola Primaria.

Ringraziamo Sonia per aver condiviso questo lavoro con noi!

thanks

5 febbraio 2017
di LIM - Laboratorio Interattivo Manuale
0 commenti

HO PENSATO UN MINIBOOK: L’ORIENTAMENTO

La sezione “HO PENSATO UN LAPBOOK” dedicata ai Lapbook e Minibook realizzati dalle insegnati del gruppo “Lapbook: Aprendo… Apprendo!!!” si arricchisce di un nuovo contenuto!

Oggi ci invia il suo lavoro, precedentemente condiviso nel gruppo, Angela Fanara. Si tratta di un minibook dedicato all’orientamento. Il suo lavoro è stato realizzato per la classe terza della Scuola Primaria!

 

La scheda con gli allegati da stampare la trovate nella sezione Geografia per la classe 3^ della Scuola Primaria.

Ringraziamo Angela per aver condiviso questo lavoro con noi!

thanks

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: